Cultura dello stupro e manipolazione emotiva

Pubblicai la prima volta questo post circa sei mesi fa, ora l’ho arricchito aggiornandolo, essendo come il flusso cambio, e mutare è odiato dal sistema dell’immutabile dato (patriarcale) quindi proseguirò nel fare ciò per la mia intera attuale esistenza, non per sfregio ma perché sento che il sistema che vivo tutto fa tranne che definirmi e quindi non gli permetto di definirmi. Ulteriore precisazione: Narcisismo Patologico=Violenza di Genere il centro è sempre il dominio del patriarca sul femminile, il narcisismo è esso stesso una patologia ma culturale, specificatamente del sistema patriarcale e stratificato socialmente.

L’atto di darsi all’altra o all’altro è un atto stupendo quando non viene inficiato da violenza psicologiche o quando non è precluso attraverso l’uso della forza fisica.

Continua a leggere

Annunci

Dalla Pitto Grafia alla scrittura auto confermante

TRECCANI online dice:
pittografìa (o pictografìa) s. f. [dall’ingl. pictography, comp. del lat. pictus, part. pass. di pingĕre «dipingere», e –graphy «-grafia»]. – 1. Forma primitiva di scrittura, costituita da disegni di oggetti (pittogrammi), assunti con valore significativo ora aderente e immediato ora simbolico e astratto, diversi dai geroglifici, in quanto privi di valore puramente fonetico, e tali perciò da consentire la comunicazione tra soggetti parlanti lingue diverse; non appare in genere usata in modo assoluto agli inizî della storia della scrittura né è molto diffusa tra i popoli di interesse etnologico, tranne che presso alcuni gruppi australiani; ebbe invece il suo maggiore e più tipico sviluppo presso gli Indiani dell’America Settentr., che usavano come materiale scrittorio pelli di bisonte, alce e cervo, raram. corteccia d’albero. 2. Con valore concr., scritto, testo realizzati mediante pittografia: le p. eschimesi.
Primitivo cosa? verrebbe da chiedersi.

Continua a leggere

Sciamanesimo Femminile, EBook e collaborazioni

Mi interesso di tutto quello che posso divorare leggendo perché in ogni cosa c’è qualcosa di velato. Da quando ho iniziato a pensare ai libri e alle pratiche di varia provenienza, in questa maniera ho trovato tante tracce della Dea, tracce alle quali poi ho scoperto erano arrivate anche altre sorelle sulla Via della Madre e Morte.

Quando decisi di scrivere il mio primo EBook di cui potete leggere alla pagina dedicata pensai che nel frattempo dovevo continuare a cogliere da ogni esperienza, e così ho fatto, a seguire spiegherò perché sostengo questo.

Continua a leggere

Una Pietra Sopra

pietre
L’espressione:
Mettere una pietra sopra
E’ non solo un modo di dire ma una precisa prassi rituale che le streghe facevano in tempi remoti.
Ma se si guarda ancora più addietro l’atto di mettere una pietra sopra è un atto del ciclo di morte presente in natura, è la fine per un nuovo inizio.

Continua a leggere

Come la marea

Noi donne e le Maree

La Luna dice moltissimo a chi sa ascoltarla, anche dentro di se.
Noi donne abbiamo un rapporto privilegiato con questa meraviglia della natura e con i suoi cicli. Le maree sono 4 nel corso della giornata, come quattro sono le età del Femminino Sacro e quattro le fasi principali delle lunazioni.

Luna e Maree

Continua a leggere

Canoni estetici, ruoli, oggettivazione del corpo femminile, patriarcato, prostituzione e misoginia, il suo opposto è la via Matrilineare

Oggettivazione sessuale = dis-umanizzazione o de-umanizzazione, in sostanza chi oggettivizza il corpo della donna le toglie la sua umanità, a fini specifici, generalmente di violenza sessuale, dico violenza perché se si ama si accetta la persona nella sua interezza, il resto è una forma o canone connesso su principi di violenza che muovono la società patriarcale.

Continua a leggere

Colei che Vede al Buio e la Dea Oscura

I termini Sciamana e Sciamano indicano letteralmente: “Coloro che vedono al buio”.
Questo nei tempi è stato tradotto in mille maniere e molte di queste hanno lasciato traccia di quello che vi era prima di culture successive alla prima filosofia spirituale.
Di recente mi sono ricordata che quando misi il titolo al mio blog sciamanarossa e presi il nome di Sciamana Rossa non lo scelsi io, mi venne fornito da due persone, due diverse persone mi avevano definita sciamana, ormai oggi anche chi offende la dignità altrui viene definit@ sciaman@ così facendo legittimando tali persone a farci del male aprendo verso di esse un canale energetico perché spesso chi sanguina non vuole cura, ma perpetrare quel sanguinamento, amando quel dolore è il meccanismo della colpa e della punizione, è di fatto una dispercezione.

Continua a leggere

Udito, Tatto, Olfatto, Vista, Gusto e Intuizione

Si dice che essendo ancorate alla terra le donne abbiano un potere femminile minore rispetto a quello maschile beh… se per potere si intende manipolazione, falsità, fascinazione, paura,  allora si in effetti i soggetti femminili hanno minore potere ma che potere è quello fondato sulla menzogna e su “qualità” come quelle elencate? come mi domando quale sia il potere di chi aspira a sollevarsi dalla terra che nutre, fa nascere, genera e distrugge? ovviamente è il tipo di potere costruito dalle religioni e filosofie spirituali dell’ego, della superiorità di qualcuno…. successive alla prima dove le energie non erano nostre, ma noi eravamo parte di esse e dove non esisteva la presunzione di sentirsi superiori proprio in virtù di quel potere.

Lince del mollo park

Continua a leggere

Lo smembramento della Dea

Madre ti hanno spezzettata
Eri un unicuum e i padri hanno voluto tagliarti a pezzettini
Anche nelle tue singole parti la tua ciclicità e il mutamento che metti costantemente in atto ci ricordano che non puoi essere frammentata, e che immagine e sostanza non vanno sempre insieme, te come le Donne-Dee hai saputo sfruttare ciò che poteva costituire una prigionia, e lo hai potuto fare perché il principio è il Femminino, non il mascolino.
Continua a leggere

La sottile linea che separa misticismo, esoterismo, pratica, vie iniziatiche e follia (la follia è patriarcale e nasce dall’ego)

Le persone vedono quello che la loro cultura (scelta nel maschile e indotta nel femminile) gli fa vedere e se ciò che vedono conferma loro ipotesi stereotipate che nascondono delle realtà oggettive, ci credono ancora di più
Le persone quando qualcuno fa emergere i loro punti deboli partono con la caccia alla strega (uomini e donne indistintamente e vale per coloro che non sanno accettare delle critiche costruttive o che hanno paura di dover vedere realmente quello che sono)
Continua a leggere

Il Viaggio Sciamanico – Nel ventre della Madre

Nel corso dei secoli ascendere come concetto al di là del suo significato etimologico è stato associato all’andare verso l’alto ma se non si guarda verso il basso nulla può avere equilibrio.
Molte persone soprattutto donne di medicina, sciamane e guaritrici hanno sempre detto che il viaggio sciamanico (una forma di elevazione dello spirito quindi…) è quello che porta nel ventre della Pachamama, quindi è un discendere e non un elevarsi, la prassi che riconnette noi stess@ con la grandezza del cosmo, entrare dentro la Terra significa avere un privilegio, in questo senso la si può anche considerare un esperienza sacra quella della Trance Estatica, di conseguenza elevarsi significa Ego mentre discendere significa Io Selvaggio, l’introspezione, il guardare internamente e il discernere partendo dalla terra e quindi potenzialmente l’evolvere.

Continua a leggere

Corsi&Ricorsi

Strade che non conducono da nessuna parte
Elementi che si presentano e che vengono recepiti in una certa maniera per poi essere accantonati….
Fiducia
Una fiducia mal riposta
Domande che trovano risposte, risposte che le persone non vogliono leggere e/o ascoltare
Avere consapevolezze, sapere cosa accade ancor prima del punto di rottura
Corsi&Ricorsi, sempre elementi….
Continua a leggere

La Resistenza

Non fare mai qualcosa che non senti di poter gestire appieno
Compi un gesto solo quando sei pronta
Non senti di poter compiere un passaggio? le leggi degli uomini ti sono ostili? prenditi il tempo che ti pare, tanto qui o là quello che conta è solo il tuo cammino
Tre frasi e molteplici eventuali situazioni.
Continua a leggere

Paura e patriarcato

Sono solita leggere molto, spesso mi fermo su un sito che amo particolarmente e dal quale ho tratto diversi spunti teorici e non solo.
Devo dire che leggere è una di quelle cose che personalmente mi ha aiutata assieme alle arti e alla pratica sciamanica vera e propria, a guardarmi dentro, in quello che chiamo il Se profondo e che fa paura.
Continua a leggere