Narrazione del Gufo

E’ notte, opportunità di scoperta e riscoperta.
Un gufo entra in un albero e tutto si fa oscuro
E’ richiesta nudità per accedere alla Madre
L’universo si manifesta e la via lattea a spirale si mostra come un animale attorcigliato
Il gufo osserva e non emette suoni

gufo

Il gufo può mostrare e farsi recepire, appare e scompare e si annida.
Come totem è estremamente affascinante e preannuncia una richiesta di cambiamento.
Ora lo so e ricordo ogni volta che sono stata avvertita.
La sua narrazione è lieve e intensa al tempo stesso, diretta e molto semplice da comprendere spesso e volentieri.
Associato alla morte anch’esso ovvero alla necessità di mutamento… averlo come Totem è un privilegio di cui mi sento felice e molto grata.
Mi si è chiesto di variare, ciclicamente e di assorbire al contempo, ho fatto entrambe le cose grazie alla mia Dea Oscura (istinto e ciclicità)  e alla Madre benefica e mortifera che si mostra con una o più fattezze, essendo infinito e minuscolo con le sue centinaia di sfumature.
Un grazie al gufo, e alla sua narrazione.

 

Annunci