Energia: Nulla si crea e nulla si distrugge, ma tutto si trasforma

Tratto da: Matriarcato & Matriarchy
Una volta una ragazza mi chiese:
“Ma se chi non merita di apprendere quello che tu sai sulle energie e sullo sciamanesimo del femminino se ne appropria invece, cosa può accadere al momento nel quale mette in pratica il tuo sapere?”
Io le risposi:
“Chi non agisce per l’equilibrio e la giustizia, per un recupero di una stabilità compromessa da secoli di patriarcato rinunciando a tutto ciò che questo significa, ed è una persona che mira a successo, dominio, potere, riconoscimento, egocentrica e povera nello spirito, come un essere vuoto all’interno anche se apprendesse tutto il sapere del mondo lo convertirebbe solo in un granello di polvere utile a continuare ad alimentare quelle sue errate pulsioni. Quindi di fatto non potrebbe fare nulla se non continuare ad essere schiav@ di se stess@.”

 

L’energia e il Femminino

Spesso l’energia delle donne è associata quasi in via esclusiva alla Kundalini, al nostro serpente capace di stordire, ingoiare e risputare rinnovando se stesso e noi.
Ma l’energia del femminino non è solo quella della sessualità sacra.
Come la Madre Terra noi siamo il principio e la fine e ridurre tutto questo movimento ciclico unicamente al serpente inteso come simbolo sessuale, è riduttivo.
Come la Madre generiamo, cresciamo, ci rinnoviamo, moriamo e poi ricominciamo purificandoci e il serpente sotto intende anche a questo percorso Iniziatico
luna
L’intervista che venne fatta a Russell Means, tempo fa dall’associazione Laima, forniva degli spunti interessanti su cui riflettere.
Lui ad un certo punto diceva la parola:
“Feel”
poi:
“Intuition”
Sentire intuitivamente. Una cosa che come ho scritto varie volte al sistema patriarcale della scienza assoluta e incontrovertibile che ci allontana dal nostro essere specie tra le specie, non piace.
Ma Intuition significa anche Energia….

Mater

Ed Energia significa poter agire per un equilibrio.
Sempre sul tema una persona stavolta mi chiese cosa significasse per me il termine equilibrio.
Io risposi che ognuna ed ognuno di noi ha in se specifici valori etici che la società patriarcale contribuisce a sedimentare o la persona ad abbattere con una mannaia, se intende farlo, e che il concetto di equilibrio sia variabile da persona a persone. Ma che per me equilibrio significasse sostanzialmente che vittime e carnefici non sono da mettere sullo stesso piano, che una società patriarcale è per antonomasia disequilibrata, che l’ego non può sconfiggere l’intuizione (Se Selvaggio, Istinto etc…), e che la suddivisione in ceti sociali della società patriarcale e capitalista stratificata è disequilibrata, inoltre disequilibrio significa non ascoltare la Pachamama.

Equilibrio & Energia

Le energie non sono tutte uguali, se così fosse non sarebbe possibile un evoluzione intima e spirituale perché tutte e tutti avremmo la stessa energia.
Vi porto un esempio del mio Lignaggio, che è del femminino e separatista in un certo senso.
Una mia lontana parente era solita contattare gli spiriti dei defunti mettendosi sui crocicchi, la fase della luna era quella oscura e portava con se strumenti rituali recitando ritmicamente una formula verbale in giorni specifici. Si richiamava alla Dea Hecate, e io dopo anni ho ripreso il suo filo attraverso un intuizione, avuta in un momento di meditazione. Ho posto delle domande ad un altra parente donna e questa mi ha confermato l’intuizione.
Era un segnale che dovevo cogliere e che mi ha fatto scoprire cosa praticava questa donna, pagana convertita al cristianesimo più per quieto vivere che per assoluta fede.
Tali segnali che Jung avrebbe definito di Sincronicità, parlano a noi donne più che agli uomini perché noi incarniamo la Dea mentre loro (l’altra parte del mondo) storicamente ha rubato il nostro sapere (passaggio dalle società Gilaniche a quelle patriarcali e proseguo fino ai giorni nostri) per servirsene a fini bassi e certamente non per portare armonie ed equilibrio, parlo degli uomini nel sistema patriarcale non degli uomini che vivevano nelle culture Gilaniche, lo ribadisco.
Strix
L’equilibrio e le energie possono essere stravolte, conta molto l’obiettivo che si ha, ma facendo rimanere pure tali energie il risultato di una corretta canalizzazione delle stesse tende appunto all’equilibrio.
Quando si dice la frase:
“Non sporcare quello che nasce esteticamente e con scopi puliti”
Si intende proprio dire che ogni cosa è potenzialmente neutrale, la natura è neutrale, ne cattiva ne buona, giusta semmai e equilibrata anche nell’apparente caos. Di conseguenza andare ad intaccare la pulizia di una situazione, che sia essa ipotetica o reale, che sia all’inizio o in pieno sviluppo etc… significa alterare un equilibrio potenziale, questo comporta un colpo di ritorno in magia pratica, specie se si smuovono energie alle quali si fornisce una connotazione negativa, egoriferita, magari prese e trasformate per fini bassi e bieghi, ma anche per apparenti finalità alte, infatti molte volte si sente la frase:
“Per ridare equilibrio alla Terra”
Bene! è una cosa bella ma la connotazione delle energie incanalate qual’è?
Si è certe o certi che questa sia tale da riuscire a dare realmente una mano alla Pachamama?molto dipende appunto dalla predisposizione ideale di colei o colui che smuove e trasforma le energie.
Inoltre una Sciamana o colei che è su una Via Iniziatica del Femminino Sacro, può spezzare tale attività energetica avendo fatto una strada dove il vero potere sa essere nelle sue mani, è il Potere delle Ossa come lo definisce Clarissa Pinkola Estes, il potere ciclico e mutevole (quindi imprendibile e sfuggente al controllo) della Madre Terra appunto.
Annunci